I miei "modelli"

Jung mi ha insegnato ad aprirmi a tutto ciò che la  vita mi propone,  aiutandomi a trovare il senso  racchiuso in ogni evento. Marion Woodman, che ho scelto come rappresentante di  tutte le donne  che mi hanno aiutato a crescere, ha dato un cuore a questo insegnamento.  


Le parole di Carl Gustav Jung: 


"Avere una vocazione nel suo significato originario vuol dire essere guidati da una voce. [...] La voce interiore è la voce di una vita più piena, di una coscienza ulteriore più ampia. Nella voce interiore, l'infimo e il sommo, l'eccelso e l'abietto, verità e menzogna spesso si mescolano imperscrutabilmente, aprendo in noi un abisso di confusione, di smarrimento e di disperazione. L'uomo che, tradendo la propria legge, non sviluppa la personalità, si è lasciato sfuggire il senso della propria vita."




Le parole di Marion Woodman: 

"Ti posso dire che ci vuole una grande forza ad arrendersi. Devi sapere che non stai per crollare. Invece, ti stai aprendo ad un potere sconosciuto, che sta per venire a conoscerti. Nel processo di guarigione, questa è una delle grandi cose che ho scoperto. Le persone riconoscevano l'energia che veniva loro incontro. Quando si sono aperte  a questa energia, un amore, un amore divino è venuto  per incontrarli. Questo è ciò che è noto come grazia. Noi tutti  celebriamo la grazia meravigliosa.  E 'un dono. Io penso che arrivi attraverso il lavoro che facciamo. Per alcune persone, può venire fuori dal nulla, all'improvviso, ma so che per quanto mi riguarda, la grazia  è arrivata attraverso un’incredibile vigilanza.” 

 
 
Share by: